27 Jan

LA FERTILITA’ DELLA TERRA PER IL BENESSERE DELL’UOMO CORSO TEORICO-PRATICO DI AGRICOLTURA BIODINAMICA dal 15 al 19 Marzo 2017

Corso di Primo Livello 2017 CalendulaCORSO BASE – Prima parte

Per agricoltori, giardinieri, tecnici, studenti e appassionati del mondo agricolo
Presso la sede della Fondazione LE MADRI a Rolo (RE), via Porto n. 4
Scarica qui il programma in pdf

Non sempre si ha la conoscenza che la qualità del cibo condiziona la nostra salute e che il nostro ecosistema è in difficoltà. Occorre un nuovo modo di vedere l’agricoltura come fonte di salute e patrimonio ecologico collettivo.
L’agricoltura biodinamica si propone come un’agricoltura moderna che salvaguarda la qualità della nostra alimentazione e della nostra vita. Le tecniche dell’agricoltura biodinamica affrontano e risolvono i problemi dell’agricoltore, aiutandolo a ristabilire la fertilità della propria azienda. L’ambiente necessita di cure particolari, che sappiano rispettare le sagge Leggi della Natura.
Come ristabilire la fertilità della terra attraverso la formazione dell’humus e di altri preziosi accorgimenti è il tema del corso.

Il corso si articolerà in lezioni pratiche e teoriche. Gli argomenti del corso sono propedeutici per chi vuole coltivare un orto o imparare a gestire un giardino in modo semplice e naturale. L’intero seminario è rivolto a tutti, ad agricoltori, giardinieri, hobbisti e a chi ha un particolare rispetto dell’uomo e della Natura. Ai partecipanti è consigliato portare indumenti da lavoro e tanto buon umore. Ogni lezione è propedeutica a quella successiva e non sono ammessi partecipanti a lezioni singole.

PROGRAMMA E ORARI CORSO BASE (1a  parte)

 Mercoledì 15 marzo 2017

15:30  Arrivo dei partecipanti.
17:00  Presentazione del corso. Introduzione all’agricoltura biodinamica. Basi e princìpi.
18:00 Pistis: I diversi metodi di lavorare la terra. Ritmi vitali nella terra e nelle piante. Rapporto silice/calcare. La pianta tra terra e cielo. Osservazione e metamorfosi della Natura.
19:30  Cena
21:00 – 22:30 Pistis: La formazione dell’humus e il ciclo dell’azoto. I 4 regni della Natura. Le concimazioni.

Giovedì 16 marzo 2017
9:00
Lettura.
9:15 Pistis: Il preparato biodinamico 500 per favorire la formazione dell’humus.
10:45 Pausa.
11:00 Pistis: L’azione e l’utilizzo del preparato biodinamico 501 per portare qualità agli alimenti.
13.00 Pranzo.
15:00 Zaramella: PRATICA. La dinamizzazione dei preparati e la loro irrorazione.
17:30 Pausa tè.
18:00 Fioravanti: L’uso dei macerati in orticoltura biodinamica. Introduzione alle rotazioni e consociazioni. 19:30 Cena.
21:00-22:30 Zaramella: L’importanza del cibo sano per un sano sviluppo interiore.  Qualità agricola e qualità alimentare.

Venerdì 17 marzo 2017 

9:00 Lettura.
9:15 Pistis: Tecniche di compostaggio.
10:30 Pistis: I preparati biodinamici da cumulo.
13:00 Pranzo.
15:00 Fioravanti: PRATICA (presso azienda agricola del territorio). Allestimento e compostaggio di un cumulo biodinamico.
17:30 Pausa tè.
18:00 Zaramella: Introduzione alla progettazione dell’organismo  agricolo biodinamico. L’osservazione del paesaggio.
19:30 Cena.
21:00-22:30 Pistis: Progettare e condurre un allevamento biodinamico di lombrichi. Introduzione alla zootecnia biodinamica.

Sabato 18 marzo 2017  

9:00 Lettura.
9:15 Pistis: Il calendario delle semine e delle lavorazioni. Ritmi della vita.
10:30 Pistis: Frutticoltura biodinamica per avere piante sane  e produttive.
13:00 Pranzo.
15:00 Fioravanti: PRATICA. La pasta per tronchi e sue varianti.
17:30 Pausa tè.
18:00 Demeter: Linee guida per l’ottenimento del marchio Demeter.
20:00 Cena.
21:00-22:30 Serata conviviale (chi vuole può portare uno strumento musicale). Eventuale discussione e dialogo con i partecipanti. Risposte a dubbi e domande.

Domenica 19 marzo 2017
9:00 Lettura.
9:15 Pistis: Il controllo biologico e biodinamico dei parassiti.
10:30 Pistis: Tecniche per il controllo delle erbe infestanti.
13:00 Conclusioni e riflessioni. Applicare l’agricoltura biodinamica nella propria realtà.
14:00 Chiusura del corso.

Docenti: 

Paolo Pistis: istruttore, tecnico agricolo biodinamico (Ferrara)

Fabio Fioravanti: segretario Ass. per l’Agricoltura Biodinamca Sez. Emilia Romagna

Elena Zaramella: progettista organismi agricoli biodinamici

Quota corso: 260 euro (per i Soci) da versare all’arrivo in sede. Pasti esclusi.

Per poter partecipare al corso è necessaria l’iscrizione all’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica. La quota minima di iscrizione annua come Socio Ordinario è di 70 euro.  

Di seguito il modulo di iscrizione scaricabile dal sito www.biodinamica.org alla voce “associarsi”

Scarica il modulo di iscrizione all’associazione qui

Per iscrizioni al corso e informazioni inviare e-mail all’indirizzo emiliaromagna@biodinamica.org

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al n. 333 2341247.

PER IL MATERIALE DIDATTICO PORTARE CON SE’ UNA CHIAVETTA USB

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il giorno 8 marzo 2017.

L’iscrizione è obbligatoria e va comunicata tramite e-mail all’indirizzo emiliaromagna@biodinamica.org specificando nome, cognome e recapito telefonico.

Sarà attivo il servizio di ristorazione in sede con prodotti biodinamici e biologici.

Vi preghiamo, per motivi organizzativi, di prenotare i pasti al momento dell’iscrizione. Pranzo 15 euro, cena 8 euro (cena con piatto unico).

Vi preghiamo inoltre di segnalare eventuali allergie, intolleranze, disturbi alimentari o altre esigenze. Queste informazioni sono necessarie poiché verranno serviti menù fissi.

Per motivi di tempo legati al rispetto del programma non sarà possibile preparare pietanze o altri piatti diversi dal menu di giornata.
Grazie per la collaborazione!

 

 

DOVE DORMIRE (prenotarsi autonomamente)

 

ROLO (200 m) B&B Reboglio, via C. Battisti 59 – tel 0522 666913 – 338 6755342

Agriturismo Dosso al Porto, via Porto 16 – tel. 333 3507499

NOVI DI MODENA (4 km) B&B Ponte Catena 45 – tel. 339 6164014 – 059 676160 – 3486722878

B&B L’Alloro, via Martiri della Libertà 19 – tel. 347 3299033 – 339 4822910

FABBRICO (5 km) Albergo Soliani, via Giacomo Matteotti 10 – tel. 0522 665915

Hotel San Genesio, via Piave 35 – tel. 0522 665240

REGGIOLO (4 km) Agriturismo Lucchetta, via San Venerio 86 – tel. 0522 971150 – 339 6377675

B&B La Casa di Cecilia, via Aurelia 4 – tel. 338 8314216

B&B Loghino Moretti, Strada Caselli 2 – tel. 347 6424960 – 347 2482537

Hotel Villa Nabila, via G. Marconi 4 – tel. 0522 973197

Hotel Gonzaga, via P. Malagoli 5 – tel. 0522 974737

Albergo Fonda, via Guastalla 343 – tel. 0522 975300 – 338 6691385

B&B in via Caboto 2, zona ind. Ranaro – tel. 0522 973001 – 340 3853292

Agriturismo Boschi, via Cattanea 54 – tel. 0522 972745

PEGOGNAGA (10 km) Hotel 900, via N. Sauro 1 – tel. 0376 55063

 

 

Per raggiungercida autostrada A22 (autostrada del Brennero) prendere uscita Rolo-Reggiolo, poi seguire direzione Rolo avanti 3 km (la Fondazione si trova prima del paese, sulla sinistra) in via Porto n. 4

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi