02 Sep

Al festival nazionale di Legambiente presente anche la biodinamica

Carlo Triarico, Presidente Associazione per l’agricoltura biodinamica ha partecipato al dibattito “I Biodistretti: la scommessa del made in Italy” che si è tenuto domenica 12 agosto a Festambiente e che ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Alessandra Pesce, Sottosegretario Ministero Politiche agricole e forestali, e Rossella Muroni della Commissione Ambiente della Camera.

Riportiamo di seguito un estratto dell’articolo dell’ufficio stampa di Festambiente.

Si definiscono biodistretti i territori interamente vocati all’agricoltura biologica, in cui la valorizzazione dei prodotti biologici è intrinsecamente legata alla promozione delle peculiarità del territorio, dell’economia e delle tradizioni locali. Nei biodistretti inoltre si portano avanti delle azioni cooperative per l’uso delle risorse naturali e per la tutela delle biodiversità.

La mappa dei biodistretti in Italia è in continua espansione. L’ Italia, infatti, ha un grande ruolo per le sue produzioni di qualità e ha una grande capacità di rappresentare il paese e tutta europea  proprio grazie all’agricoltura. Tuttavia ancora manca un quadro normativo omogeneo, è fondamentale un cambiamento radicale delle politiche agricole del paese in linea anche con la crescita esponenziale del biologico e il volere dei consumatori, che stanno chiedendo con forza prodotti più sani. I numeri del biologico e del biodinamico sono infatti in continua crescita, con un significativo vantaggio sia rispetto alla salvaguardia degli ecosistemi, sia rispetto alla tutela della salute dei consumatori.

About the Author

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi