11 Jun

“Bio Work” progetto per una nuova start-up per cibo di strada bio a Firenze

La Sezione Toscana ha partecipato con APAB allo sviluppo di un un percorso (Biowork) che ha visto studenti progettare una start up biologica denominata CHICHIBIO che ha partecipato al concorso finale arrivando seconda.

Il cibo biologico, i giovani e le nuove modalità di consumo per coniugare tradizione enogastronomica italiana e innovazione in termini di professionalità, luoghi e offerta. E il primo passo da fare è creare una start up ad hoc.
Sono stati presentati diversi progetti di start up cui hanno lavorato gli studenti delle Università Cattolica di Milano e Ca’ Foscari di Venezia, nonché gli alunni degli istituti superiori fiorentini Peano, Cellini – Tornabuoni e Buontalenti, questi ultimi nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro realizzata grazie al contributo della Fondazione CR di Firenze, con la collaborazione dell’associazione per l’agricoltura biodinamica, sezione Toscana.

L’evento finale a Palazzo Vecchio, Firenze, per lla premazione ha visto una giuria qualificata con agricoltori biodinamici, chef e l’Assessore all’ambiente del comune di Firenze Alessia Bettini, ed esperti dei settori economici. I progetti sono stati presentati dagli studenti che li hanno elaborati per un totale di 7 lavori tutti molto ben strutturati e ben proposti. Il primo premio è stato offerto da ECOR Naturasì con 30.000 euro e consentirà alla start-up vincente “FOODPATH” di immettersi nel mercato nell’imediato futuro.

Il progetto Biowork degli istituti superiori fiorentini è stato un unico progetto e ha dato vita alla start up chiamata Chichibio, la start up relativa ad uno street fodd 100% biologico è stata pensata in tutti i suoi aspetti: il busness plan (Istituto commerciale Peano), il menu (Istituto alberghiero Buonatalenti), il logo e la divisa (Istituto Tornabuoni-Cellini). Per questi studenti si è presentata l’occasione unica di lavorare al fianco di professionisti per progettare insieme qualcosa di nuovo. Il risultato è stato entusiasmante, il progetto molto originale, è stato apprezzato proprio per la cura dei particolari e per il carattre fortemente innovativo.

About the Author

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi