22 Sep

Corso di Compostaggio Biodinamico e humus di lombrico

COME OTTENERE E PRODURRE HUMUS DI LOMBRICO BIODINAMICO.
LE VARIE TECNICHE PER IL COMPOSTAGGIO BIODINAMICO.

 Sabato 11 ottobre, dalle 9:30 alle 17:30
Con Fabio Fioravanti e Robin Cech
Presso la sede della Fondazione LE MADRI a Rolo (RE)

Il compostaggio è un processo che permette di valorizzare scarti e residui che altrimenti andrebbero dispersi o dissipati. Questo processo permette di ottenere un valore aggiunto, significativo e notevole, per quel che riguarda la fertilità e la vitalità dei terreni. Chi lavora con la Terra deve saper ottimizzare le risorse interne in maniera utile e consapevole, favorendo cicli vitali e biodiversità.

Con la moderna scienza materialista, e l’industrializzazione dell’agricoltura, sono stati snaturati i cicli vitali che sono i veri responsabili della fertilità e della vitalità delle piante.

Una sostanza che viene elaborata all’interno di un processo vivente è ben diversa da un sale minerale ottenuto artificialmente (ed è importante saper cogliere queste differenze). La corretta ed equilibrata nutrizione del terreno permette quindi di creare le condizioni migliori per la crescita delle piante, nel rispetto dell’ambiente.

Il rispetto delle leggi della natura (leggi che sono alla base dell’ecosistema come il ciclo della materia e la catena alimentare) deve essere un punto di riferimento per chi opera in ambito agricolo. Ritroviamo queste leggi e questi processi nel compostaggio, tramite il quale viene rinnovata la fertilità e la vitalità del suolo.

ARGOMENTI PRINCIPALI

  • Portare vita al vivente
  • La formazione dell’humus
  • Valorizzazione e usi del compost
  • I preparati biodinamici
  • La corretta concimazione come base della fertilità del terreno
  • Le  fasi del compostaggio
  • Ruolo e funzione del lombrico
  • L’importanza del lombrico
  • La produzione dell’humus di lombrico
  • Aspetti pratici del compostaggio
  • Uso di argilla, basalto e leonardite

Per comunicare la propria adesione inviare e-mail all’indirizzo info@fondazionelemadri.it specificando nome, cognome e recapito telefonico. Contributo 50 euro.

Per il materiale didattico portare con sé chiavetta USB

PAUSA PRANZO DURANTE LE ATTIVITA’ PRESSO LA SEDE DI ROLO (RE)

 Per la pausa pranzo si potrà scegliere di portare con sé bibite e vivande (pranzo al sacco); verrà messo a disposizione uno spazio dove poter consumare il pasto.

Oppure vi è anche la possibilità di appoggiarsi ad una struttura esterna (pranzo con menù fisso a 11 euro).

In sede è presente anche un negozio per la vendita di prodotti alimentari biodinamici e biologici di ogni tipo (www.lafarnia.it).

About the Author

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi