31 Dec

Dalla Sezione Agricoltura di Dornach, Svizzera

Cari Amici,
vi ricordiamo che

dal 1 al 4 febbraio si svolgerà la
Conferenza annuale della sezione di agricoltura al Goetheanum.
 
scarica il programma

Alcuni dei temi trattati riprenderanno quelli già affrontati durante
30° Convegno Internazionale di Agricoltura Biodinamica a Capua.

 

Ci sarà la traduzione simultanea in italiano.
Il termine ultimo di iscrizione è il 18 gennaio 2012.
Dornach, Goetheanum
 
Conferenza annuale della sezione di agricoltura dal 1 al 4 febbraio 2012

 

Avanti verso le sorgenti
Agricoltura Biodinamica: cosa è l’essenziale.
 

 

La conferenza annuale di febbraio riunirà una grande comunità: questo incontro rispecchia l’ immagine attuale del movimento mondiale dell’ agricoltura biodinamica. Verrà esposto dai più diversi punti di vista e dalle più diverse situazioni climatiche il lavoro effettuato attraverso l’ impulso biodinamico, tenendo conto delle  molteplici tipologie aziendali, nonchè generazionali e considerando  il vasto campo della ricerca e della metodologia di lavoro. Tenendo come base la cultura della natura e l’ interesse per la comunità, valuteremo risultati differenti per gli agricoltori oltre che per le grandi aziende, come pure per la produzione, la lavorazione, il commercio e la vasta gamma dei consumatori.

 

Da questi presupposti viene posta la domanda: che cosa unisce e lega tutte queste attività? Non vogliamo cercare una differenziazione bensì guardare in profondità, verso le sorgenti che abbiamo in comune. Sorge quindi un’ altra domanda: qual’ è l’ essenza della biodinamica? È proprio l’ essenza stessa che ci puo’ guidare attraverso l’ essenziale che vive nel mondo. La meta della conferenza è di dare la possibilità ad ogni individuo (essenza) di incontrarsi con l’ altro e di trovare un terreno di incontro comune fondato sulle basi spirituali dell’ agricoltura biodinamica.

 

Mercoledì ci sarà la presentazione introduttiva. La giornata di Giovedì sarà orientata verso la domanda: „che cos’ è per me l’ essenziale durante l’ attività pratica?“ Venerdì il focus sarà il corso sull’ agricoltura di Rudolf Steiner e di centrale importanza sarà la ricerca delle parti che nel corso maggiormente ci hanno ispirato e che per noi sono essenziali. L’ impulso del Sabato ci verrà dato dall’ osservazione dell’ ambiente esterno, discutendo la domanda: „quali sono gli avvenimenti dei tempi moderni che piu’ mi risvegliano, che toccano più profondamente la mia esistenza e che per me sono essenziali?“

 

Al mattino ci incontreremo nei laboratori d’ approfondimento sperimentando insieme gli elementi del Processo-U, tenendo come indirizzo la conferenza precedente. Il dialogo sarà caratterizzato dall’ ascolto reciproco, e dal percorso verso l’ essenza. Nel pomeriggio potremo godere di stimolanti corsi artistici e delle esposizioni di referti chiamati „schizzi di vissuto dell’ essenziale“. Il plenum sarà poi un „eco“ degli eventi della giornata trascorsa tra la lettura mattutina della lettera di Michele e la fase degli schizzi d’ impulso.

 

La conferenza avanza attraverso tre passi fondamentali, rispecchiando la struttura della giornata: dalla varietà delle attività lavorative verso l’ incontro individuale fino alla riunione comune nella ricerca dei punti focali che ci uniscono insieme grazie all’ impulso della biodinamica. Il processo sarà rivolto alla domanda principale: che cos’ è l’ essenziale? – per me? – per l’ impulso? – per il mondo?

About the Author

Leave a Reply

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi