09 Jul

Ogni cosa è connessa

Due sono gli eventi promossi dall’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica per i prossimi mesi a cui tengo in particolar modo: il  35° convegno internazionale in programma a Milano dal 15 al 17 novembre e il corso base di Agricoltura biodinamica, che terremo a Ottobre nell’azienda biodinamica La Collina di Reggio Emilia. Si tratta di due appuntamenti di valore e utili per chi vuole praticare e sostenere una agricoltura ecologica.
Sono appena rientrato dai lavori della Conferenza internazionale per l’ecologia integrale, convocata per il 3° anniversario della “laudato sì”, l’enciclica sulla cura della casa comune, dalla quale è emerso chiaramente il ruolo fondamentale che gli agricoltori e i cittadini tutti possono dare per salvare la terra e rispondere alla crisi economica, ambientale e sociale in atto. Conferenze e workshop scientifici iniziano ad inserire sessioni sulla agricoltura biodinamica che, non mi stanco mai di ripetere, è il primo esempio di agroecologia moderno, e a questo proposito cito solo l’ultimo evento a cui ho partecipato: il convegno internazionale di agroecologia organizzato dal GRABIT a Capri.
Proprio sulla ricerca e le nuove applicazioni pratiche sarà incentrato il nostro convegno di novembre che, in collaborazione con il Politecnico di Milano, il FAI  e Demeter Italia, intende presentare le frontiere della ricerca e fare da melting pot per lo sviluppo di linee di azione condivise: scienziati e agricoltori insieme con l’obiettivo di realizzare l’agroecologia integrale. Colgo l’occasione per ricordare a tutti coloro che sono interessati a presentare le proprie proposte di intervento nelle sessioni scientifiche che basta rispondere alla call for paper che trovate sul sito biodinamica.org. Invito inoltre tutti gli agricoltori, i consulenti, gli studenti (il Politecnico di Milano riconosce i crediti universitari per chi partecipa al convegno) e i cittadini che condividono con noi l’urgenza di sistemi agricoli sani a partecipare ai lavori. Il convegno è aperto a tutti.
L’appuntamento con il corso in Agricoltura Biodinamica di Ottobre sarà invece l’occasione per apprendere le basi della biodinamica in un’azienda agricola biodinamica e metterle in pratica attraverso incontri sul campo con esperti e agricoltori. Presenteremo con Demeter il sistema di conversione all’agricoltura biodinamica alla Fiera SANA di Bologna sabato 8 settembre. Invito tutti gli agricoltori e gli operatori del settore interessati a valutare la possibilità di partecipare al corso di ottobre. Si tratta di una esperienza attraverso la quale è possibile attivare competenze che non si limitano alla attività agricola ma possono essere mutuate anche nella vita di tutti i giorni, perchè “ogni cosa è connessa”. Affrettatevi perchè i posti sono limitati.

About the Author

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi