28 Oct

Prende il via la tre giorni di convegno a Milano: 1° giornata introduttiva, giovedì 15 novembre ore 17:30

Il 15 novembre alle 17,30 presso la prestigiosa sede de La Triennale di Milano nel Salone d’Onore prende il via la tre giorni di Convegno Internazionale che l’Associazione Biodinamica organizza ogni anno.

La prima giornata è introduttiva ai temi della ricerca, innovazione e formazione nell’ambito dell’agroecologia e al ruolo che l’agricoltura biodinamica svolge in essa. Carlo Triarico, Presidente dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, insieme a Antonio Longo, professore di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano, introduce e modera il convegno presentando le linee tematiche che verranno affrontate durante la 3 giorni di lavori. Interverrà poi il Sottosegretario del MIPAAFT Alessandra Pesce il cui ambito di azione è strettamente collegato ai temi del convegno, avendo il Sottosegretatio Pesce le deleghe per la ricerca agricola e agroalimentare, l’innovazione, il trasferimento tecnologico e la formazione in agricoltura e agricoltura sociale. Durante il Sana di Bologna, svoltosi lo scorso settembre, il Sottosegretario ha incontrato gli agricoltori biodinamici che esponevano  nello stand collettivo organizzato da Demeter e dall’Associazione Biodinamica. 

In occasione della giornata inaugurale del convegno l’architetto Stefano Andi presenterà la mostra fotografica dal titolo “L’architettura organica vivente: una mostra per la biodinamica”. L’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica collabora stabilmente con le attività culturali promosse dal Gruppo di Architettura Organica Vivente di cui l’architetto Stefano Andi fa parte.

Stéphane Bellon, Responsabile Programma INRA Ricerca sull’Agricoltura Biologica, di Avignon illustrerà il ruolo dell’agroecologia nel paesaggio delle agricolture alternative, autore del un recente articolo (febbraio 2018) “Generalization without universalization: Towards an agroecology theory” apparso nella rivista internazionale Agroecology and Sustainable Food Systems.

Le conclusioni della giornata sono affidate a Paolo Carnemolla, Presidente di Federbio, la Federazione dell’Agricoltura biologica e biodinamica con un ruolo importante di rafforzamento delle politiche e delle alleanze a vantaggio del settore. Il Consiglio di Federbio, di cui Carlo Triarico fa parte, ha sostenuto la campagna Cambiamo Agricoltura per una nuova Politica Agricola dell’Unione Europea, a cui l’associazione per l’Agricoltura biodinamica ha aderito. La coalizione ha svolto un ruolo determinante nell’organizzazione di un importante evento a luglio scorso alla Camera dei Deputati a cui hanno partecipato le principali organizzazioni ambientaliste

Il convegno prosegue al Politecnico di Milano, nell’Aula Magna Rogers con la seconda giornata,  ricca di interventi che si svolgeranno tutti in plenaria, mentre nella terza giornata il programma prevede che la mattina si concludano gli interventi in plenaria per proseguire nel pomeriggio con le numerose sessioni parallele di approfondimento tecnico.

Giovedì 15 Novembre 2018
Salone d’Onore La Triennale di Milano. Introduzione al Convegno

17.30 Registrazione

18.00 Saluti, Stefano Boeri, Presidente della Triennale di Milano
18.15 Introducono e moderano
Antonio Longo, Architetto, Docente Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani
Carlo Triarico, Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

18.45 Alessandra Pesce, Sottosegretario di Stato, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo
19.05 L’architettura organica vivente: una mostra per la biodinamica
Stefano Andi, Architetto studio Forma e Flusso
19.15 Frame farming: il ruolo dell’agroecologia nel paesaggio delle agricolture alternative
Stéphane Bellon, Responsabile Programma INRA Ricerca sull’Agricoltura Biologica, Avignon

20.10 Conclusioni, Paolo Carnemolla, Presidente Federbio

20.30 Aperitivo biodinamico

Clicca qui per visionare il PROGRAMMA COMPLETO

Clicca qui per iscriverti al Convegno

About the Author

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi