21 Sep

On line il sito del progetto DIFFER sulle pratiche agroecologiche per la sostenibilità nei sistemi agro-zoo-forestali biologici e biodinamici

 

Segnaliamo che è on line il sito del Progetto DIFFER che ha come obiettivo generale di definire le pratiche agro-ecologiche per l’implementazione della sostenibilità in sistemi agro-zoo-forestali biologici e biodinamici basati sulla coltivazione di vite ed olivo.

Partner del progetto l’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica che coordina le attività dedicate alla sperimentazione delle pratiche agro-ecologiche in collaborazione con Paola Migliorini di Agroecology Europe. Inoltre l’Associazione Biodinamica ricopre il ruolo di co-coordinamento generale del progetto e delle attività dedicate alla co-ricerca e co-innovazione in collaborazione con Demeter e C.A.I.C.T (Centro Assistenza Imprese Coldiretti Toscana) e partecipa alle attività di disseminazione dei risultati.

Gli altri partner di progetto sono:

  • per l’Università di Firenze, il Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente (DAGRI) e il Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa (DISEI). L’università di Firenze ricopre il ruolo di coordinamento generale del progetto e svolge le attività relative alla valutazione degli impatti delle pratiche agro-ecologiche sulla fertilità del suolo ed alla valutazione socio-economica dei modelli testati. Inoltre partecipa nel ruolo di co-coordinamento, insieme all’Associazione Biodinamica, alle attività dedicate alla sperimentazione delle pratiche agro-ecologiche.
  • APAB, l’Associazione di Promozione Sociale fiorentina che coordina le attività di trasferimento e divulgazione dei risultati in collaborazione con C.A.I.C.T.

Partecipano al progetto DIFFER anche otto aziende agricole biologiche e biodinamiche localizzate in Toscana, Campania e Calabria. Queste aziende hanno messo a disposizione parte della loro superficie aziendale su cui testare soluzioni di diversificazione vite-olivo e pratiche biologiche. 

Il sito illustra i lavori portati avanti dal progetto e i risultati della ricerca a partire dagli obiettivi del progetto, dalle pratiche agroecologiche testate, dagli effetti sul suolo e sulla biologia delle pratiche adottate, alla valutazione degli impatti socio-economici fino alla gestione e ai modelli agroecologici.

Per approfondimenti: Il progetto DIFFER | DIFFER | MoLTE – Montepaldi Long Term Experiment | UniFI

    About the Author

    Comments are closed.

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi