28 Dec

Abstract Gaio Cesare Pacini 27 gennaio 2023

Biodiversità e resilienza

Gaio Cesare Pacini – Professore Associato, Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali

Una gestione genuinamente sostenibile della biodiversità dell’agroecosistema è alla base della capacità delle aziende e dei territori di essere resilienti al cambiamento climatico, alle fluttuazioni di mercato e di garantire la prosecuzione della vita sul nostro pianeta. I disciplinari di produzione biodinamica impongono norme che facilitano la conservazione di habitat e la proliferazione di organismi appartenenti a specie, varietà coltivate e ecotipi diversi, produttori di una vasta gamma di beni e servizi ecosistemici. La progressiva perdita di biodiversità, oltre a impoverire le biocenosi, le espone al rischio di collasso. E quindi necessario approfondire tutte le modalità di gestione della biodiversità in cui, in un contesto di agricoltura produttiva, si possa ripristinare un equilibrio tra la componente coltivata e la componente selvatica. Una tecnica che sicuramente può avere un forte impatto in questa direzione è quella del sovescio biodinamico; ma quali sono i criteri che guidano la composizione del miscuglio? Quante e quali specie? E’ possibile autoriprodurre il seme?

About the Author

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi